2007/10/23

Declino


Mattinata trascorsa in casa, dopo un intervento dal dentista.

Passeggiata nella tramontana romana, il freddo è arrivato improvviso. Attenta ed avida lettura di volantini con le offerte dei vari centri commerciali e supermarket. Lettura del giornale al sole, sulla panchina.

Mancava solo il pane secco da distribuire ai piccioni e il mio 'status' di pensionato era completo.

Non mi vedo male, comunque.

Manca lamentarsi dei dolori, dell'artrite, dei giovinastri su moto ingombranti, sul governo ladro e la pioggia (del resto è autunno, se non piove ora quando deve piovere, perbacco?)...

Cammino lentamente, per via dei farmaci, e mi sento anche un po' intontito. Però alla fine è anche piacevole, la realtà è meno contundente, meno aguzza, meno dolorosa.

Dopo un'ora i piccioni mi conoscono e sono quasi vecchi amici. Se domani tornassi col cartoccio del pane mi accoglierebbero con uno striscione "Marco For President".

Sonnecchio al sole, in attesa di un pranzo che consumerò nella mia cucina gelata. Non hanno ancora acceso i termosifoni. Penso che mangerò spaghetti al pesto, in piedi, ascoltando le notizie del telegiornale.

Mastella contro Di Pietro...

Mastella contro De Magistris...

Mastella contro Napolitano...

"Mastella, Mastella..." mi chiedo, e come don Abbondio aggiungo "...chi era costui?"

3 commenti:

Rumenta ha detto...

ieri invece mi sono visto, in rapida successione:

Mastella contro King Kong
Mastella, Toto e il Pirata Nero.
Goldrake contro Mastella.

vietato cliccare ha detto...

ora capisco per Putin ha rilanciato il programma di difesa nucleare.

vietato cliccare ha detto...

ora capisco perché Putin ha rilanciato il programma di difesa nucleare.