2007/06/29

Danimarca


sarà perchè mi piace la storia di Amleto che sono arrivato fin quassù? o per sfuggire alla canicola romana? al dibattito Previti si Previti no (ma Bertinotti dice che per questioni procedurali non si può far nulla - e meno male che si tratta di esponente della sinistra radicale!!!)?

sta di fatto che fa sempre più piacere lasciare questo paese di deputati e senatori condannati, di valletopoli, di calciopoli, della tragica fine della storia d'amore tra la Falchi e il furbetto Ricucci;

sta di fatto che:

che bella Copenhagen, pulita, ordinata, la gente che non vive barricata, senza il cardinale Bagnasco minacciato, senza la Chiesa che tuona per la famiglia (ma qui è pieno di coppie giovani con figli), senza Casini, senza Prodi, senza Silvio, finalmente un paese normale, dove le metro passano in orario, le strade sono tenute in ordine, la gente è più serena, via via, lontano, non voglio tornare più, anche se la Danimarca non vincerà mai i mondiali di calcio, anche se non c'è il Colosseo però la vita è tranquilla, nessuno guida parlando al cellulare, se chiedi un'informazione si fanno in quattro per aiutarti, parlano tutti un buon inglese, aiuto aiuto aiuto...

2 commenti:

Rumenta ha detto...

Ci vivrei solo se minacciato di morte o se fosse l'unico modo di sfuggire al meschino.

Ben tornato, piuttosto.

gabry ha detto...

Sono d'accordo con te, devo ammetterlo più a nord si va e più bello è, provare per credere. Solo mi mancherebbe il sole!