2006/05/05

Prove empiriche di caos

Si va via. I nostri uffici passano dalla sede centrale -centralissima- a quella remota. Ci viene dato l'annuncio ufficiale in una sorta di summit multimediale. Fa tutto parte di un piano, piano divino e, dunque, per noi mortali, piuttosto incomprensibile.
Scatoloni, calcoli logistici, quanto tempo impiegherai a raggiungere il nuovo ufficio? Moto o metropolitana? Abbonamento? Poll car? Una serie di domande e risposte. Approccio filosofico. Razionalizzazione. Non tutto il male viene per nuocere. Gente che non vedrò più. Gente che ritroverò (a distanza di anni), un po' più ingrigita, appesantita, un po' , in fondo, come me.
Invece come un deus ex machina arriva la notizia che non si va più via (sospiro filosofico di sollievo).
Forse anche l'annullamento del piano faceva parte del piano. Forse. Chissà.
L'operazione black hole continua. The show must go on.

5 commenti:

bale ha detto...

No! Remota quanto??

Rumenta ha detto...

vale solo per te o per tutti?

Anonimo ha detto...

Greets to the webmaster of this wonderful site. Keep working. Thank you.
»

Anonimo ha detto...

Very pretty site! Keep working. thnx!
»

Anonimo ha detto...

I find some information here.